Mirtillo

proprietà, benefici, caratteristiche


Mirtillo

Il mirtillo è una bacca di montagna tipica del sottobosco con terreno ricco di humus molto comune in nelle zone montane Italiane.
La pianta ha un fusto alto e ramoso dai fiori bianchi o rosati con bacche nere o violacee. Le bacche vengono consumate fresche ma anche sotto forma di marmellate o spremute in succhi; anche le foglie vengono usate per scopi terapeutici.

Il mirtillo contiene numerose sostanze tra cui tannini, zuccheri, sali minerali (calcio, fosforo, ferro, sodio e potassio), flavonoidi, vitamina A, vitamina B (B1, B2, B3), vitamina C, Mirtillina che lo rendono uno degli alimenti con il maggior numero di benefici per il nostro organismo:

  • ANTIOSSIDANTE: previene le patologie cardiovascolari, inibisce la formazione di radicali liberi proteggendoci dall'insorgere dei tumori;
  • per la PELLE: valido aiuto contro l'invecchiamento della pelle, il mirtillo nero contiene acido citrico che ci aiuta a protegge le cellule;
  • per la VISTA: la presenza di acido folico e idrocinnamico e di antocianine (che previene la nefropatia diabetica) favorisce la rigenerazione della porpora retinica che migliora la vista anche in condizioni di scarsa luminosità;
  • per la MEMORIA: aiuta a rinforzare la memoria;
  • per le INFEZIONI delle vie urinarie: ha un effetto antisettico che riduce il rischio di cistite provocata da Escherichia Coli;
  • per l'APPARATO DIGERENTE: grazie alle sue proprietà rinfrescanti, diuretiche e astringenti aiuta a regolare le funzioni intestinali (combatte sia la diarrea che la stitichezza), nei casi di colon irritabile, emorroidi, micosi;
  • per il SISTEMA VENOSO: la Mirtillina rafforza i vasi sanguigni riducendo la permeabilità dei capillari e migliorando l’elasticità degli stessi, è un grande alleato contro i disturbi circolatori e la fragilità capillare;
  • contro l'ALZHEIMER: favorisce la coordinazione motoria e incide positivamente sull'equilibrio per i malati di Alzheimer;
  • contro il DIABETE: le foglie di mirtillo hanno proprietà ipoglicemizzante che servono a proteggerci dai danni di diabete, fumo, ipertensione;

Attenzione però, gli estratti di mirtillo possono interferire con farmaci anticoagulanti, antiaggreganti e antidiabetici.